YGODual
Benvenuto su YGODual.

Effettua il login se sei già iscritto, in caso contrario, registrati!

Nuevo tema IPB en libertad, ipbfocus que incluye un panel vertical, aseado navegación, fondo del cambiador y tiras "transparente".
Welcome to IPB Focus
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. This message will be removed once you have signed in.
Login to Account Create an Account

Foto

[Recensione DS] The World Ends With You



Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

#1
Fuera de línea
il Mer Dic 30, 2009 4:24 pm



avatar
recensione del gioco:
The World Ends With You
a cura di:Greatsayaman93

Bene, il titolo in questione è un JRPG ovvero un gioco di ruolo giapponese.
Molti di voi conoscono già molto bene il genere, sia nel gameplay che nel game concept. Molti RPG hanno un gameplay molto simile ovvero lotte a turni contro mostriciattoli (spesso mitologici e non!) e alla fine di ogni battaglia otterremo punti esperienza che permettono di potenziarci fino a farci arrivare al fatidico “level up” che aumenterà le nostre statistiche come l'attacco, la difesa , punti vita ecc...
L'elemento base dei RPG è appunto la possibilità di potenziarsi tramite delle lotte con avversari, vedremo di seguito come questo elemento sia stato “rivoluzionato” in questo piccolo capolavoro.
Un altro elemento spesso ricorrente in molti RPG è lo scenario, essi sono spesso ambientati nel medioevo o in (fin troppo abusati) mondi fantasy...(naturalmente non tutti hanno questo scenario!parlo solo della maggioranza)
La struttura di base che ho descritto prima è stata usata in moltissimi giochi di ruolo fino a portare molti alla noia nel vedere ad esempio storie simili ma con diversi personaggi o storie e scenari diversi ma con gameplay uguale. Il perché di questa continua ripetizione la troviamo nel successo che questa tipologia di RPG ha ottenuto nel corso del tempo. Si è infatti rivelata molto solida e sopratutto è stata apprezzata molto e da molti, il che ha indotto le case produttrici, per paura di deludere i fans (e per paura di perdere denaro!) a non alterarne la formula di base....
Dal primo RPG ad ora però è passato un certo lasso di tempo e pian piano risulta sempre più ripetitivo e quindi oggi c'è bisogno di rimodernare il genere se non si vuole che esso tramonti.
La Square Enix, nel lanciare questo gioco ha tutta la voglia e l'intenzione di rimodernare il genere rendendolo qualcosa di fresco e nuovo anche ai più smaliziati del genere.
Dagli stessi creatori di “Kingdom Heatrs” (un altro RPG molto rivoluzionario) ci arriva un'altro fantastico gioco di ruolo il cui nome è “The World Ends With You”
titolo molto particolare che incuriosisce fin dall'inizio, tradotto letteralmente vuol dire “Il Mondo Finisce Con Tè” , frase da non interpretare in modo letterale, non voglio prolungarmi di più sul vero significato perché non voglio rovinare in nessun modo il piacere di comprendere il gioco pian piano andando capendo poco a poco i vari misteri di questa appassionante trama.
Uno dei punti forti di questo gioco è l'unicità ovvero il fatto di essere un gioco totalmente nuovo sia come gameplay che come game concept.

Gameplay:
Il titolo in questione ha un'ottima giocabilità, infatti esso offre un gameplay del tutto nuovo e profndo.
Mentre ci muoviamo per la città (Shibuya) controlleremo i movimenti di Neku (il protagonista) tramite il pennino in modo simile a quello di The of Zelda:Phantom Hourglass con la sola differenza che se dopo aver toccato lo schermo lasceremo il pennino Neku andrà nell'ultimo posto che abbiamo toccato. Mentre ci muoviamo per la citta possiamo accedere al Phone Menu che permetterà di fare alcune cose come ad esempio scegliere con che “pin” equipaggiarci o come vestirci. Il modo in cui siamo vestiti influenzerà molto i combattimenti infatti ogni vestito oltre a dare dei punti extra alle statistiche ha una marca, se nel quartiere dove ci troviamo la marca va di moda noi prenderemo punti extra fino a raddoppiarci le statistiche nel caso in cui è la marca che si usa di più in quell'area. La città in cui ci troviamo si chiama Shibuya e fa parte di Tokio e viene considerato il “quartiere” della moda e dei giovani, è un'ambiente molto frenetico con persone che vanno e vengono e pieno di palazzi enormi che sovrastano la città da tutte le parti.....
Sempre nella schermata della città potremo usare una pin speciale che ci permetterà di leggere nel pensiero della gente che passa e individuare i Noise, mostri generati dai cattivi pensieri della gente o dai “Reapers” con l'intenzione di farci fuori. Gli incontri con i nemici non saranno quindi casuali ma saremo noi a decidere quando e dove scontrarci con loro.
La schermata di lotta è molto diversa, nello schermo di sotto controlleremo Neku mentre in quello di sopra il suo partner. I controlli sono molto particolari e ben strutturati, Neku lo controlleremo interamente con lo stilo mentre il partner con le freccine direzionali (o i tasti A,B,X,Y se siamo mancini).
Neku per attaccare avrà a disposizione delle Pins ovvero spille dai poteri sovrannaturali andando avanti nel gioco ne potremmo usare sempre più nella lotta, ogni pin ha un potere diverso che si attiva anche in modo diverso ad esempio per alcune dovremo picchiettare sul touch, per altri fare cerchi, per altri strofinare semplicemente il pennino o addirittura soffiare o urlare nel microfono (consiglio di soffiare sopratutto se siete in pubblico XD) e ancora altri modi. Mentre per il partner dovremo fare delle combo premendo le freccine con l'esatto ordine per poter infliggere più danni, facendo combo con il partner e attaccando con Neku accumuleremo una particolare energia in grado in grado di farci eseguire un attacco di fusione con i nostri due pg. Dopo una lotta riceveremo delle pins (alcune di lotta altre che valgono denaro) e dei punti esperienza che ci faranno salire di livello una volta accumulati un po', salendo di livello però diversamente dagli altri RPG non aumenteranno tutte le statistiche ma solo i punti vita, questo per permetterci di abbassare il livello e guadagnare più oggetti dopo una lotta senza perdere altri punti stat. Per aumentare le statistiche dovremo vestirci alla moda e “mangiare” del cibo, gli effetti positivi di ciò che mangiamo li vedremo solo dopo aver smaltito il cibo con delle lotte, inoltre le pins hanno dei valori di attacco e si possono anche evolvere diventando più potenti e man mano che andiamo avanti nella storia riceveremo sempre pins più forti e utili in battaglia.
C'è da sottolineare pure la presenza di un minigioco chiamato “Tin Pin Slammer” in cui useremo le nostre pins per far cadere dal campo le altre,questo minigioco si può giocare sia con un amico in modalità wireless che direttamente nel gioco.
Un altro modo di potenziarci e quello di ottenere dele figurine che ci danno nuove abilità come ad esempio poter usare più pins nella lotta o potenziare l'attacco di fusione.
La difficoltà del titolo non è eccessiva ma necessita comunque di un bel po' di impegno sopratutto se non vogliamo perderci negli intricati vicoli di Shibuya.
La longevità non è molta come in alcuni Final Fantasy ma è comunque ad alti livelli se consideriamo che anche dopo aver finito la storia principale potremo continuare a giocare e fare molte altre cose...

Trama:
La trama è molto appassionante, parla di un ragazzo (Neku) appassionato di graffiti che un giorno si trova catapultato a Shibuya senza sapere come ci è arrivato inoltre trova tra le sue mani una spilla con uno strano teschio disegnato, che gli permette di leggere i pensieri della gente, la cosa lo lascia molto scioccato sopratutto perché molti dei pensieri che ascolta sono malvagi alcuni addirittura rivoltanti alle sue orecchie, come se tutto ciò non bastasse viene aggredito da degli strani mostri e la gente sembra non considerarlo, viene quindi obbligato a fare un patto con una bella ragazzina dai capelli rosa per poterli combattere.
Pian piano capisce di trovarsi coinvolto nel gioco dei “Reapers” ovvero mietitori che per qualche losco motivo cercano di farli fuori assegnandogli delle missioni per ogni giorno della settima... e poco alla volta verrà a conoscenza di cose che lo lasceranno letteralmente scioccato, cose che non immaginava minimamente che potessero accadere. Il povero Neku avrà proprio una settimana intensa!
Ma il protagonista non è affatto come molti protagonisti di altri giochi, i classici ragazzi “buoni” che fanno di tutto per salvare le persone, Neku è diverso lui ODIA la gente che lo circonda sia per il loro modo di fare, per il fracasso che loro fanno ma sopratutto ha paura di farsi amici perché ha il terrore di scottarsi e quindi preferisce stare alla larga da gente che potrebbe farlo soffrire. Sta tutto il giorno solo nascosto dietro le sue cuffie con cui sente della musica, le cuffie sono la sua “arma” per preservarsi dal resto del mondo e tenere nascosta la sua fragilità. quindi sopratutto dall'inizio si mostrerà brusco e molto riservato.... alla fine però cambierà idea sopratutto perché trova delle persone che può considerare “amici”.
Non voglio dire di più sulla trama per evitare di rovinarvi la sorpresa nello scoprire misteri, talvolta terrificanti!

Realizzazione tecnica:
Molto buono anche sotto il punto di vista della realizzazione tecnica.
La grafica di questo gioco è molto curata nei minimi dettagli ed è proprio il tipo di grafica che meglio si ad dice al DS. Sprite fatti molto bene e poligoni ben curati, effetti grafici molto buoni. E' proprio durante la lotta che emerge il miglior aspetto grafico in un mix di luci colori e sprite mozzafiato che esalta la dinamicità dello scontro.
Da notare anche le curate scene d'intermezzo in stile manga.
Sonoro spettacolare. Mentre giriamo per la città o mentre siamo alle prese con un Noise saremo accompagnati da fantastici brani(per la maggior parte cantati) di genere Rock, Pop, Rap e Punk che si adattano perfettamente alla situazione in cui ci troviamo ad esempio mentre lottiamo ci sarà una musica più frenetica e mentre siamo in un momento delicato della storia ci sarà una musica più lenta o comunque più adatta alla situazione.
Quindi ci sono molti brani cantati in inglese o giapponese tra cui spiacca “Lullaby For You” della famosa cantante giapponese Jyongri.

Votazione:
Grafica:8.5
Sonoro:9.5
Giocabilità:9.5
Longevità:8

Complessivo: 9.5(non è una media)

Che dire è un vero must se siete appassionati di RPG e volete giocarne uno veramente originle, consigliato a chiunque ha voglia di divertirsi con un titolo molto profondo e innovativo ma a patto che sappiate l'inglese quanto basta per capire i dialoghi.




è vietata la copia totale o parziale di questo articolo almeno che non segnalate l'autore.
Le immagini sono state trovate con un motore di ricerca e hanno il solo scopo di illustrare il prodotto

Vedi il profilo dell'utente

Messaggio [Pagina 1 di 1]


Nuevo mensaje en el foro

Post relacionados